16 agosto 2005

Zogby la spara grossa su McCain.

Manca ancora un bel po' prima delle elezioni di medio termine per la corsa al Senato del 2006, ma già il dibattito all'interno dei comitati e anche nella blogosfera(per la verità solo quella left-winged) si fa caldo circa le nominations per le ancor più lontane presidenziali del 2008.
Ho scelto di attenermi a dei sondaggi fatti da Zogby America.Capirete perchè.
Tanto per intenderci la stessa agenzia che, citata da Rutelli la sera del 3 novembre 2004 a Porta a Porta nella speranza di veder vincere Kerry, dava al candidato democratico buon margine su George W. Bush attraverso criptici quanto balzani sondaggi dell'ultimora fatti su un aereo, su campioni ridicoli e su sentiti dire.
Ovviamente in Italia presero tutto per oro colato,da bei provincialotti come al solito,e in men che non si dica il mattino del 4 novembre tutti con le pive nel sacco,o meglio con le bandiere arcobaleno ritirate, perchè il Presidente Bush aveva vinto, anzi stravinto con margini cosi ampi nelle preferenze popolari da dover risalire a presidenze storiche per trovare precedenti.
Insomma, quel che si dice una mazzata.
Visto le premesse ,quindi, la scelta di Zogby sembra stupida e dandy ma, per non esser tacciato da qualche benpensante di rifilare sondaggi preconfezionati da campagna lettorale ho preferito lasciar stare quelli di Fox News, e per darvi un po di questi strani numeri per tastare un po' il polso dei 1000 intervistati da Zogby su tutto il territorio nazionale.
Ovviamente è pretestuoso e li riporto solo per arrivare ad altre conclusioni.
Ebbene, se si votasse ora, il Senatore dell'Arizona, ipotetico candidato GOP, John McCain, la spunterebbe sull'altrettanto ipotetico candidato Dems, Hillary Rodham Clinton, col 54% delle preferenze sul 35% della ex First Lady.
Uno scarto assurdo di ben 19 punti, roba da lasciar perdere la campagna elettorale e stappare già lo champagne.
Probabilmente il simpatico liberal dandy Zogby ci ha provato proprio per questo,anche stavolta. Nemmeno George Bush ha mai avuto preferenze cosi elevate, ricordo il massimo di undici punti all'indomani della straordinariamente riuscita Convention Repubblicana di New York City, di cui conservo ancora le copie dei discorsi.
Il sondaggio prosegue e sempre con le stesse assurde cifre. McCain batterebbe ancora John Kerry di ben 20 punti col 55% contro 35%. E questi sono i dati sull'intero territorio nazionale,il sondaggio prosegue sugli Stati vinti da Bush dove i dati diventano davvero da ridere, roba da margini di 25-30 punti.
Insomma, a parte la ovvia difficoltà per chiunque di fare sondaggi a 3 anni di distanza con i dati ancora incerti e delle elezioni in mezzo ancora da tenere, i risultati di Zogby ci paiono davvero troppo esagerati e,forse, anche un pochino spinti ,per spingere a sua volta un po di opinione pubblica.
Morale personale della favola. Lasciamo giornalisti, sondaggisti e Dems arrovellarsi su cosa e come fare per superare il consenso che il GOP si è guadagnato a suon di risultati e successi politici.
Noi abbiamo un patrimonio politico che loro non potranno guadagnare con una campagna eletorale.
Ma soprattutto abbiamo la forza per poter condurre il gioco.
We were born to lead, rather than follow. Come direbbe il Presidente.
Sia esso John McCain, Rudy Giuliani,Condi Rice,Arnold (emendamento alla Costituzione permettendo) o altri probabilissimi candidati, per la sfida ai Dems, Bush e Rove avranno sicuramente delle ottime carte per giocarsi al meglio quest'altra corsa.
L'elefantino è rodato e c'è tutto il tempo di metterlo in moto per il 2008.
Per ora dobbiamo fare la Storia non campagna elettorale.

3 Comments:

Anonymous aa said...

fare sondaggi di questo tipo non ha senso: soprattutto perchè non si mette la gente davanti alla prospettiva "se la clinton fosse il candidato, le voterebbe per l'ex first lady o per McCain?". Etc. Si chiede se si voterebbe Hillary o McCain: è ovvio che chi non vuole HIllary dice di non votarla.

aa

10:50 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

Proprio per quello secondo me è solo un mezzuccio che ha per scopo solo muovere un po le acque e far crescere un po il dibattito nella speranza, secondo me comunque ardua, di una ripresa dei Dems dal fango in cui si trovano da 10 anni.

5:25 PM

 
Anonymous m+ said...

vedo che sei riuscito a mettere il coso per registrare le visite. ti avverto solo che non si vede assoluamente nulla (a volte dal pc loggato dell'amministratore del blog le immgini appaiono diverse).

comunque, se non ti piace, ti basta andare sul template e modificare...

7:12 PM

 

Posta un commento

<< Home