05 dicembre 2005

L' Economia degli Stati Uniti Galoppa.

I dati che seguono,divisi per settore, dimostrano la ottima salute dell'economia degli Stati Uniti. Due dati su tutti: il Pil USA (GDP) tocca ,con correzione al rialzo nell'ultimo trimestre, ben il 4,3 %, mentre il tasso di disoccupazione raggiunge livelli bassissimi,il 5%, roba che in Europa nemmeno sanno cosa sia. Merito anche dei Tax Cuts del Presidente Bush che speriamo verranno resi presto permanenti.

EMPLOYMENT

215,000 Jobs Were Created In Nov. And Revised Numbers Showed 17,000 Jobs Were Created In Sept. (Instead Of A Small Job Loss).
(Bureau Of Labor Statistics Website, http://www.bls.gov/, Accessed 12/2/05)

Nearly 4.5 Million Jobs Have Been Created Over 30 Straight Months Of Growth.
(Bureau Of Labor Statistics Website, http://www.bls.gov/, Accessed 12/2/05)

The Jobless Rate Stayed At 5% -- In Contrast, The Rate In Germany, Europe's Largest Economy, Is 11%.
(Bureau Of Labor Statistics Website, http://www.bls.gov/, Accessed 12/2/05; "Good News For Merkel As German Unemployment Falls To 10-Month Low," Agence France Presse, 11/2/05)

First Time Jobless Claims Fell By 17,000 Last Week - The 4-Week Average Declined 1,250.
("Jobless Claims Fall Sharply In Latest Week," Marketwatch, 12/1/05)

The Number Receiving State Jobless Benefits Fell 24,000 For The Week Ending Nov. 19 - The 4-Week Average Of Fell 7,000 To The Lowest Since September 24.
("Jobless Claims Fall Sharply In Latest Week," Marketwatch, 12/1/05)

GROSS DOMESTIC PRODUCTION

U.S. GDP Grew 4.3% In The 3rd Quarter, The Fastest Growth Since Early 2004 - In Contrast, The German Economy Grew 1.3%.
("U.S. Third-Quarter Growth Revised Sharply Higher," Reuters, 11/30/05; "German Economy Grows 1.3 Percent For 3Q," The Associated Press, 11/15/05)

Consumer Spending Grew 4.2% And Business Spending Increased 8.8% In The U.S.
("U.S. Third-Quarter Growth Revised Sharply Higher," Reuters, 11/30/05)

STOCK MARKET

In Nov., The Stock Market Enjoyed It's Strongest Gains Since July.
("Strong Economic Data Throw Off Stocks," Reuters, 12/1/05)

The Dow And The S&P 500 Ended Up 3.5%, While The Nasdaq Rose 5.3%.
("Strong Economic Data Throw Off Stocks," Reuters, 12/1/05)

MORE GOOD NEWS

The Conference Board's Index Of Consumer Confidence Rose 13.7 Points To 98.9 In Oct.
("New Home Sales, Orders For Durable Goods And Consumer Confidence All Post Strong Gains," The Associated Press, 11/29/05)

Univ. Of Michigan's Consumer-Sentiment Index Rose More Than 7 Points To 81.6 In Nov.
("Falling Gas Prices Help Perk Up Consumers' Mood," The Wall Street Journal, 11/25/05)

Gas Prices Fell Nearly 5 Cents Last Week And Are Down Nearly 33 Cents In The Last 4 Weeks.
(Energy Information Agency Website, http://www.eia.doe.gov/oil_gas/petroleum/data_publications/ wrgp/padd_us_mini_report.html, Accessed 11/14/05)

Personal Incomes Increased 0.4% In Oct.
("U.S. Incomes, Spending Rise Modestly," Marketwatch, 12/1/05)

Shoppers Spent $27.8 Billion Over The Holiday Weekend, Up Nearly 22% From 2004.
("Back At Work, Still Buying," Lexington Herald-Leader, 11/28/05)

The Index Of Leading Economic Indicators, Measuring Future Economic Activity, Rose 0.9% In Oct.
("Economic Activity Increased In October," The Associated Press, 11/21/05)

5 Comments:

Anonymous Libertarian said...

Sei troppo ottimista.

Gli USA hanno una politica monetaria assurda, un buco di bilancio ridicolo, una bilancia commerciale pazzesca.

La Cina ha 700 miliardi di dollari di riserve, in crescita. Il Giappone 850.

Gli americani consumano, e sono pieni di debiti fino al midollo. Nessuno risparmia.

A questo si aggiunge un piccolo picco dell'inflazione, che porta il dato degli ultimi 12 mesi al 4.3%, pari al 4.3% (annualizzato?) di crescita che riporti. Ma se annualizzo gli ultimi tre mesi di inflazione ottengo il 9.2%...

Gli USA sono macro-economicamente malati. I loro squilibri sono letali nel lungo termine, e non so se si potranno riequilibrare.

D'altro canto, l'Europa è micro-economicamente malata. Ma nel lungo periodo è un problema minore.

Sul mio blog ne ho già parlato, e ne parlerò in futuro.

6:09 PM

 
Blogger Jinzo said...

Concordo con il maestro Libertarian.
Credo che nel lungo termine gli USA avranno qualcosa da perdere, specialmente perchè la crescita di Cina e Giappone, come spiega bene Libertarian, è di qualità differente rispetto alla attuale crescita USA.

9:41 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

concordo con le tue obbiezioni,e infatti ho solo fotografato la situazione del trimestre,non voleva essere una analisi di lungo periodo o una generica considerazione ottimistica.
Per analizzare,come hai ben fatto,la situazione ci vogliono ben più che dei dati raccolti in 3 mesi.Ad ogni modo non si può dire che sono dati negativi.
Se poi parliamo di strategie per uscire da questa crisi di lungo periodo io penso al circolo economico generato dalla globalizzazzione: 1-gli Stati Uniti importano merci da tutto il mondo 2-esportando capitali all'estero e 3-quei soldi tornano negli Stati Uniti.
Il punto è fino a quando reggerà il deficit commerciale.Si riuscirà ad assorbirlo o bisognerà colmarlo con un'operazione shock tramite una svalutazione della moneta?
Io credo che molto verrà deciso anche dal comportamento del governo cinese che dovrà apprezzare ancora molto lo yuan.
Suggerimenti sono bene accetti.
Ciao;)

10:21 PM

 
Anonymous Anonimo said...

galoppa si scrive con la minuscola. E' un verbo

12:43 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

se seguivo quella logica anche economia andava scritto minuscolo,e nemmeno economia è un verbo.
Potevi risparmiarti una inutile lezione.Grazie,ciao.

4:50 PM

 

Posta un commento

<< Home