12 aprile 2006

Indietro non si torna

Christian Rocca commenta il risulato elettorale dei Rosapugnanti: "Fossi iscritto ai radicali chiederei un congresso per eleggere Della Vedova segretario".
Penso di parlare a nome di gran parte dei radicali liberali, liberisti e libertari che, schifati dalla fusione socialista, hanno votato Forza Italia e che adesso dicono: è troppo tardi. Troppo tardi perchè i vertici del partito (dirigenti storici e non) hanno palisemente tradito gli ideali della base. Hanno venduto il liberalismo e i loro elettori per una sconfitta raccolta soltanto dai socialisti che hanno contagiato ideologicamente i radicali in un modo inaspettato e incredibile.
Questa metamorfosi la hanno pagata a caro prezzo, non sperino però ora di ricevere prestiti da chi ha scelto la strada e la parte giusta.
Benedetto Della Vedova non si venderà, invece. Silvio Berlusconi lo ha ascoltato e appoggiato e noi abbiamo ascoltato e appoggiato lui. Ora Benedetto è in Parlamento grazie al Caimano e noi saremo al suo fianco, grati dello spazio che ci ha concesso e più in forma che mai nel fare le nostre battaglie liberali, liberiste e libertarie, partendo da un posto in Parlamento e dal nuovo progetto NeoLib fuori del Parlamento.
Potranno anche sfotterci, siamo pochi. Si, è vero, ma ci siamo e siamo rimasti noi, con le nostre idee. E adesso stiamo bene e ci sentiamo in corsa e in forma qui dove stiamo.
Loro sono cambiati per vincere e invece hanno perso. Le scelte vanno fatte con responsabilità, e noi liberali lo sappiamo molto bene. Loro non più.
Tanti auguri, "compagni", come dicono adesso.

UPDATE: Il Professore Abdul Hadi Palazzi aderisce al progetto Liberale, Liberista, Libertario NeoLib. Interessantissime le sue considerazioni e le sue ragioni di adesione. Da leggere.

8 Comments:

Anonymous gabbiano said...

he he he… a liberi tutti della pivetti, ci sono state un paio di scintille:
sansonetti: riforme liberali? e che abbiamo votato a fare?… era meglio lasciare il berlusca allora..
rizzo: basta con queste storie… guarda com’è precarizzato il lavoro… dimostra il fallimento di queste politiche
capezzone non c’è rimasto molto bene….

12:41 AM

 
Blogger GeorgeWalker said...

non l'ho visto,ho giusto seguito gli ultimi 10 minuti ma posso immaginare tutto vista la presenza di rizzo e sansonetti, tra l'altro ho visto Mancia che è stato grande.
Capezzone però se la fa coi socialisti adesso,ha dato un calcio nel culo ai liberisti radicali,che infatti hanno abbandonato i leaders del partito che ci hanno traditi.Ora siano coerenti e se la sbrighino,da soli però.Poveretti li insultano anche gli alleati,gli va bene che non durerà molto il governo e quindi dovranno subire solo qualche umiliazione.Rocca ha parlato di Agenda Tafazzi...ottima battuta:)
Ciao!

10:50 AM

 
Blogger Jinzo said...

Segnalato su Neolib.it
Ciao e grazie.

1:31 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

Ti ringrazio molto Jinzo,spero che le mie sensazioni circa la RnP siano anche le tue e di molti altri.
Ciao!;)

1:37 PM

 
Blogger semplicemente liberale said...

Grande Matteo! :-)

6:46 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

Grande tu Daniele...appena ti assenti un attimo si sente il peso della tua mancanza.
Credo che anche tu possa condividere il mio pensiero su Della Vedova e il futuro dei rosapugnanti.
Ciao!;)

7:19 PM

 
Anonymous Anonimo said...

x me capezzone è in gamba, ma stavolta hanno cannato di brutto:
come potevano anche solo REALMENTE pensare di prendere il toro per le corna e domarlo?? pochi come sono...
in compenso abbiamo una folta congrega di estrema sinistra, grazie a loro...
stavolta hanno toppato.

11:54 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

guarda,capezzone quando è di buon umore,con la parlantina che si ritrova, è anche divertente, ma come uomo politico a mio parere è stato sopravvalutato e parecchio.
Il punto è che hanno deciso al vertice di sconfessare le loro radici liberali e liberiste e nel giro di due giorni si son messi a parlare solo più di socialismo,zapatero e scuola pubblica. I radicali erano un'altra cosa,loro sono cambiati e la hanno pagata cara perchè tutta la base del partito radicale gli ha voltato le spalle e ha votato Forza Italia.
Adesso abbiamo Benedetto in Parlamento e con lui rimarremo,stop.
ciao.

9:53 AM

 

Posta un commento

<< Home