18 maggio 2006

All you need is love

"Oltre una certa quota di reddito l'uomo diventa più infelice. E allora siccome noi dobbiamo cercare la felicità, dobbiamo tener conto di questi aspetti."

“Uno ricco è uno che abbia parecchi milioni di euro. Poi è ricco colui che è sereno, è felice"

“Noi dobbiamo avere una politica felice della famiglia"

"Io non voglio le manette, voglio la maestà della legge"


[Prodi, Aprile 2006]

Con queste premesse, ieri, mercoledì 17 maggio 2006, il secondo governo Prodi è nato. Senza dubbio una data infausta. Per superare il trauma, propongo agli amici di centro-destra qualche nota umoristica sul nuovo Presidente del Consiglio.
Possa Dio salvarci da questo statalista!!


La vedova di D'Alema si incontra con la vedova di Prodi e con la vedova di Bertinotti per andare al funerale di Scalfaro.
La fine della barzelletta non la ricordo, ma l'inizio mi sembra buono...


Prodi, camminando lungo la spiaggia, inciampa sulla lampada facendone uscire un Genio.
Questi gli dice che per ricompensa e’ disposto ad esaudire un suo desiderio.
Prodi senza esitare dice: "Voglio la pace nel Medio Oriente.
Vedi questa mappa? Voglio che questi paesi finiscano di combattersi".
Il Genio guarda la mappa ed esclama: "Impossibile, uomo! Questi paesi sono in guerra da migliaia di anni.
Io sono bravo, ma non cosi’ bravo.
Non penso di riuscirci. Esprimi un altro desiderio".
Prodi pensa per un minuto e dice: "Vorrei divenire bello, molto bello.
Questo è ciò che voglio".
Il Genio fa un lungo sospiro e risponde: "Fammi un po’ rivedere la mappa, vediamo cosa si puo’ fare..."


Romano Prodi è in visita in una scuola elementare della Padania. Chiede agli studenti se qualcuno è in grado di fargli un esempio di "tragedia". Un ragazzino alza la mano e dice: "Una tragedia è quando il mio miglior amico esce di casa e finisce sotto una macchina morendo". Ma Prodi lo interrompe: "No, questo sarebbe un incidente". Una bambina alza la mano: "Una tragedia è quando l'autobus della scuola con 50 bambini cade in un burrone e muoiono tutti". Ma Prodi contesta: "Mi dispiace, questo è quello che noi chiamiamo una 'Grande Perdita'". Tutti tacciono finche' Pierino alza la mano e dice: "Se il suo aereo mentre ritorna a Roma precipita per lo scoppio di una bomba, questa sarebbe una vera tragedia". E Prodi: "Perfetto, meraviglioso! E mi sai dire perché questa sarebbe una tragedia?". E Pierino: "Certo! Perché ciò non sarebbe un incidente e non sarebbe neppure una gran perdita!".


LOL :)))

8 Comments:

Anonymous ldp said...

Sembra un prete :D

9:16 AM

 
Blogger GeorgeWalker said...

...fondamentalmente lo è. E di quella specie difusissima in italia di nome cattolico-sociale ovvero un catto-comunista.
Siamo nel 2006 ma in italia qualunque cosa puzza di naftalina.
Ciao:)

9:24 AM

 
Blogger Jinzo said...

Mi hai fatto venire in mente i partigiani comunisti che, per deviare l'attenzione dal mondo cattolico a quello bolscevico avevano creato la sinistra cristiana... Una porcata cattocomunista, appunto...

11:49 AM

 
Blogger GeorgeWalker said...

appunto Jinzo,appunto.
Come una porcata è la Kostituzione,frutto del compromesso tra i comunisti e i partigiani cattolici,una mediazione tra il papa e stalin.
Se non si incagliano alle prime leggi siamo tutti fottuti,porteranno indietro il paese cosi tanto da non poterne venire mai più fuori.
Per questo già da subito bisogna far capire a tutti che è essenziale per il futuro dire si al referendum sulla riforma della costituzione.
Ciao:)

3:53 PM

 
Anonymous semplicemente liberale said...

Evviva il Caro Leader Prodi Romano, dispensatore generoso di Felicità, Legge e Unione!

:)

6:08 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

Visto Daniele che chicche stataliste e pianificatrici che ti ho sfornato dall'archivio di stato Prodiano?:D
Mamma mia...che tristezza ragazzi:(
Ciao!

6:40 PM

 
Anonymous Wellington said...

[OT] APPELLO:Per aiutare il blogger egiziano incarcerato per reati d'opinione

http://freealaa.blogspot.com/

dobbiamo fare una cosa del genere:

http://wellington.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=1008400

magari anche più breve ma bisogna farlo tutti, sennò niente visibilità su Google.

Bloggers italiani, diamoci da fare!

11:12 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

vengo a vedere e vedo cosa posso fare.Ciao:)

10:23 AM

 

Posta un commento

<< Home