10 giugno 2006

Quello sporcaccione di Zarqawi

Biancheria sexy nel covo di Al Zarqawi.

Il tagliagole fanatico era solito predicare una dottrina bigotta islamica ferocemente antioccidentale, tra un attentato e l'altro, ma nel segreto del suo covo si dava alla pazza gioia compresi tutti i vizi e le perversioni sessuali tipici di quel mondo che tanto odiava.
Al "mandrillo Zarqi" mancava una gamba e non sapeva maneggiare i fucili, ma riusciva, anche lui, a predicar "bene" e razzolar male. Molto male, visto che a quanto pare giaceva anche con bambini, molto piccoli.
Che dire, non ci stupisce che ancora una volta l'immagine incorruttibile di un uomo pubblico venga tragicomicamente sbugiardata dall'improvviso svelarsi della sua vita privata..... ma chissà che effetto farà sui suoi seguaci, altrettanto bigotti e fanatici, che fino all'altro giorno pendevano dalle sue labbra e si facevano esplodere pensando di obbedire a un rigido osservante della più integralista tra le dottrine islamiche.....

Leggiamo i dettagli dal Corriere:

"Nuovo sopralluogo dove è stato ucciso il capo di Al Qaeda in Iraq: trovati indumenti intimi femminili e una camicia da notte leopardata. Tra le macerie anche riviste d'attualità."

"BAGDAD - Biancheria intima femminile sexy e una camicia da notte leopardata: tra le macerie del covo di Abu Mussab Al Zarqawi c'erano anche oggetti poco compatibili con la rigida ideologia jihadista del terrorista giordano. Tre giorni dopo l'attacco aereo, l'esercito americano ha portato i fotografi tra i resti dell'edificio distrutto dalle due bombe sganciate dagli F-16 statunitensi. Nel covo, Zarqawi si nascondeva con alcuni collaboratori, tra i quali, secondo una fonte irachena, anche due donne, oltre a una ragazzina di 8 anni.
RIVISTE E MATERASSI - Nelle macerie dell'edificio polverizzato dal bombardamento sono state trovate anche riviste d'attualità, di propaganda militare, due sottili materassi di gommapiuma; e poi ancora un volantino con l'indicazione di una stazione radio di Latifiya, a sud della capitale, come un possibile obiettivo; pochi metri più in là, una fotografia ritagliata da una rivista dell'ex presidente Franklin D. Roosevelt. Ma nel complesso poche tracce dell'ideologia estremista di Zarqawi o dei gruppi militanti a cui era legato. "
10 giugno 2006

QUESTO POST E' VISIBILE ANCHE SU LIBERO BLOG.
RINGRAZIO LO STAFF DI LIBERO.IT PER L'ATTENZIONE RIVOLTAMI

25 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Gentile autore,

ti comunichiamo che il tuo post, visibile all'indirizzo http://liberoblog.libero.it/cronaca/bl3845.phtml, ritenuto particolarmente valido dalla nostra redazione, è stato segnalato all'interno di LiberoBlog, il nuovo aggregatore blog di Libero.it.

Pensiamo che questo ti possa dare maggiore visibilità sul web e presumibilmente maggiore traffico sul tuo blog, in quanto Libero.it è visitato quotidianamente da milioni di persone.

Nel caso tu fossi contrario a questa iniziativa, il cui fine è quello di segnalare ai nostri lettori i contenuti più validi rintracciati nella blogosfera, ti preghiamo di segnalarcelo via e-mail chiedendo la rimozione del tuo post dal servizio. Procederemo immediatamente.

Per saperne di più di LiberoBlog e sulla sua policy:

http://liberoblog.libero.it/disclaimer.php

Per suggerimenti e critiche, non esitare a contattarci a questo indirizzo
e-mail: blog.n2k@libero.it

Ringraziandoti per l'attenzione, ti porgiamo i nostri più cordiali saluti

LiberoBlog Staff

6:03 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

Ringrazio voi per la segnalazione e l'attenzione rivolta.
Nel caso aveste bisogno di ulteriori contributi e collaborazioni non esitate a contattarmi personalmente.
Saluti.

6:42 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Faccio notare che anche Maometto ha avuto una moglie di 8 anni

7:48 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

ah beh..allora ritiro tutto e propongo la sua beatificazione...ma per favore su!

7:52 PM

 
Blogger Nessie said...

Infatti. Eppoi la repressione nasconde la perversione. Non c'è bisogno di scomodare Freud.

7:52 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

ecco appunto,limitiamoci ai dati di fatto...che bastano e avanzano per farsi un'idea su Zarqawi.

8:27 PM

 
Anonymous tonyys said...

E voi ci credete?

Una delle strategie di guerra che vengono insegnate è quella di screditare il nemico...sarò malfidente, ma ho il PICCOLO DUBBIO che quella biancheria sexy ce l'abbia messa qualcuno....


http://blog.libero.it/Ciao2ruote/view.php

9:00 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

va benissimo,ma se anche fosse, chi ha gli strumenti per dimostrarlo al di la di ogni dubbio?
Possiamo continuare all'infinito dicendo "ma ne siamo davvero sicuri?"
Io ho riportato la notizia e l'ho commentata dandola per vera.Non mi pare sia una cosa cosi inedita o sbaglio?
Detto ciò,ognuno può farsi l'idea che vuole e io la rispetterò perchè è legittima come la mia.
Saluti

9:07 PM

 
Anonymous Mattia said...

Da quando in qua una bambina di 8 anni viene definita una _ragazzina_?
Diciamo così per confermare che noi occidentali abbiamo ammazzato oltre che Zarqawi e qualche suo amico 3 donne di cui una _ragazzina_ di 8 anni?!!!
E quindi nell'operazione non hanno perso la vita dei bambini?

11:16 PM

 
Anonymous Anonimo said...

ma chi puo assicurare che non sia stata "montata" la scena del ritovamento di questa "immondizia" occidentale...
Gli americani, per far credere che la querra non è svagliata, sono capaci di fare qualunche cosa!!! O ci dimentichiamo tutte le buffe che hanno creato negli ultimi anni...
In più, come sanno che era certamente lui Zarqawi??? Vista la foto che hanno diffuso potrebbe essere qualunque altro.... Altrimenti perchè non lo hanno colpito prima?

1:33 AM

 
Anonymous Dike said...

se trovassero slipponi modello boìridget jones in casa bush direbbero che è un depravato.. se li trovassero in casa di berlusconi anche.. se li trovano ad Al Zarquawi glieli hanno messi gli Americani.. Io proporrei al Governo italiano, per risanare il bilancio, invece che martellarci di tasse come tra poco faranno, di immettere sul mercato magliette rosa bagdad..(come faranno presto i guerriglieri islamismi) con l’effigie del glorioso guerrigliero Al Zarquawi.. sono certa che tra le loro fila molti di loro si offrirebbero anche di venderle porta a porta, magari aggiungendo come gadget un preservativo rosso con stella e una cartina con scritto "fuma sano, fuma staliniano”.

8:17 AM

 
Anonymous Mattia said...

Il problema è che chi ha trovato brache leopardate sono le solite genti che cercavano, sicuri che c'erano, le armi chimiche in Irak...ah,poi le hanno pure trovate perchè le hanno usate loro a Falluja (l'avete visto il filmatino su Falluja? ). Altra bufala, quella delle chimiche irachene inventata dai nostri regimi....bugie, bugie, siamo stanchi di tutte ueste bugie. Bugie sull'11/9, bugie afganistan, bugie, sull'Irak..il grosso problemo non sono loro che le dicono, ma siamo noi che ci crediamo. Poi per i condom non è certo degli islamisti la colpa se ne facciamo un uso sfrenato. Ne facciamo largo uso soprattutto quando i nostri padri, i vostri mariti e i nostri figli vanno con centinaia di migliaia di prostitute sui viali italici.

10:04 AM

 
Blogger GeorgeWalker said...

mattia allora illuminaci tu con la Verità con la V maiuscola su!
Pendiamo tutti dalle tue labbra!

10:57 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Anonimo ma dove vivi, mai sentito parlare di impronte digitali?.
Lucetta.

12:19 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

..vivrà in una grotta anche lui con un ak-47 un corano e un manifesto di marx.
Niente di più conformista insomma.

12:34 PM

 
Anonymous Rinaldo Sidoli said...

C'è un presidente che canta vittoria di fronte al suo avversario che viene ferito a morte e poi condotto su un'ambulanza e tirato fuori violentemente dai soldati portatori di pace e democrazia violando così ogni sorta di diritto esistente su questa terra. Non si può vincere una guerra contro il terrorismo essendo i primi a violare le basi della democrazia. Non si può uccidere a calci e pugni un prigioniero di guerra che si trovava su un'ambulanza. Questo ennesimo atto perpetrato dai soldati americani dimostra quanto c'è di marcio nei politici americani che non si rendono conto che stanno esportando unicamente odio e violenza.

Abu Musab al Zarqawi è stato massacrato di botte dai militari Usa

12:44 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

Si hai ragione,in effetti se il pentagono con un inchiesta scoprirà che al zarqawi è stato ammazzato dovranno punire quei soldati,perchè da vivo era estremamente più utile che da cadavere.Con le moderne tecniche gli si potevano estorcere vitali informazioni per catturare o uccidere altri terroristi.
In questo hai ragione,sul resto,perdonami,ma sono soolo fumose tirate retoriche e moraliste che non hanno alcun senso quando c'è un nemico e lo si vuole sconfiggere.
Saluti.

1:30 PM

 
Anonymous olandese volante said...

....eh, eh, eh. Intanto maometto era un lurido pedofilo. Brutto porco bastardo profeta del cazzo.....

5:37 PM

 
Anonymous Anonimo said...

Ehhhh quante storie gli piaceva la topa che sarà mai.

10:43 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

sarà che magari a qualche pazzo bigotto come lui forse gli si aprono gli occhi e invece che sgozzare e farsi esplodere si va a divertire...magari in qualche peccaminosa città occidentale.

11:04 PM

 
Blogger Grendel said...

@Mattia: il documentario di RAINews24 era una bufala: il WP non è un arma chimica e neppure una WMD. Prima di scrivere certe caxxate sarebbe il caso di documentarsi. Seriamente.
BTW, il documentario è stato letteralmente demolito a novembre dell'anno scorso: non è il caso di darsi una sveglia?

10:47 AM

 
Blogger Grendel said...

@rinaldo sidoli: un signor Ahmed Mohammed (in italiano suonerebbe "Mario Rossi") ti racconta una storia (che fa a botte con il buon senso, prima ancora che con la versione ufficiale) e tu te la bevi? E se il signor Ahmed Mohammed ti dice che il piscio è birra, tu che fai? Io non ci vengo a mangiare a casa tua...

11:07 AM

 
Blogger GeorgeWalker said...

grendel,grazie del passaggio e per il sostegno:)
ciao.

2:46 PM

 
Anonymous l'altra rossa said...

Visto che nominate rai news 24 datemi qualche info,e una tv attendibile o la devo considerare di parte.

11:14 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

scusami rossa,precisa meglio la domanda,perchè le insinuazioni a volte non le capisco e rischio di risponderti malamente.
Ad ogni modo,sappi che chi scrive non scarta nessuna fonte da qualsiasi posizione politica venga.
Vedi,non ricordo più chi l'abbia detto,ma se un comunista o un fascista dice che piove, ed è vero, io gli do ragione,a prescindere dalle ideologie che stanno alle spalle dei mezzi di informazione.
ciao.

8:17 PM

 

Posta un commento

<< Home