07 novembre 2006

You Decide 2006

Oggi si vota, in Italia sarà una lunga serata e notte elettorale.
Nelle ultime ore stiamo assistendo a molta confusione nei sondaggi che, solo 3 giorni fa registravano una tornata straripante a favore dei Democratici, mentre più passa il tempo più le famose ultime 72 ore dei volontari Repubblicani si dimostrano efficaci ed incalzanti nel riportare il GOP in corsa in diversi Stati.
La gara più avvincente sembra essere in Virginia dove il Governatore uscente George Allen se la gioca con Webb: avvincente perchè ogni giorno i sondaggi praticamente vengono rovesciati da una parte all'altra.
Gli ultimi dati e previsioni le prendiamo dagli amici di California Conservative che seguiranno insieme a noi la corsa elettorale.
Un solo denominatore comune tra tutta la valanga di dati e sondaggi: i Repubblicani recuperano terreno e confermano il momentum.
Per seguire i risultati in tempo reale vi invito ad andare sullo speciale di FoxNews dove col mouse potrete scivolare sulla cartina e controllare istantaneamente i risultati stato per stato molto agevolmente.
Altra copertura totale sulla democratica CNN, per tutti i sondaggi e le proiezioni andate sull'ottimo RealClearPolitics.

UPDATE: BEWARE OF EXIT POLLS, biased and inaccurate predictions have led to poor GOP exit poll showings in past three national elections.
Exit polls traditionally have a Democrat bias.

REMEMBER: VOTE REPUBLICAN!!!

4 Comments:

Blogger Jinzo said...

Speriamo che la feccia liberal avanzi troppo...

12:39 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

vedrai amico che il GOP non affonderà affatto.I Dems per guadaganre qualcosina sui repubblicani hanno dovuto diventare molto più moderati su temi chiave come sicurezza e tasse,ma purtroppo per loro,non gli crede più nessuno.
incrociamo le dita.ciao

2:43 PM

 
Blogger Cathy said...

George- I voted a straight Republican ticket.

Praying for victory!

1:16 AM

 
Blogger GeorgeWalker said...

Hi Cathy,im praying too.
hope we hold the senate,damn!

9:10 AM

 

Posta un commento

<< Home