16 febbraio 2007

Sostegno al Si al Dal Molin

Apprestandoci ad assistere all'ennesima liturgia ideologica antiamericana che avrà luogo in Vicenza questo sabato vogliamo ritornare sulla questione analizzata nei giorni scorsi ribadendo due punti principali. Uno, tutti gli abitanti di Vicenza favorevoli all'ampliamento della base "Ederle" hanno il nostro sostegno e affetto: sappiamo che essere persone civili ed educate in questo Paese è difficile ed è soprattutto pericoloso alla luce dei teppisti e degli estremisti di cui siamo circondati ed infestati, per cui rinnoviamo il nostro sostegno alle iniziative del Comitato del Si al Dal Molin, manifestestiamo la nostra vicinanza e il nostro supporto ai dipendenti della base invitando tutti coloro che sostengono le ragioni del Si ad effettuare una donazione in forma privata tramite gli estremi che forniremo.Due. Ribadiamo la nostra vicinanza ideale e il nostro ringraziamento a tutti i militari e civili americani che operano nelle basi italiane, non solo quella di Vicenza, per quello che il loro lavoro significa in termini reali di difesa del territorio nazionale italiano, e proprio per sottolineare l'affetto che ci lega agli Stati Uniti, sconsigliamo fortemente a tutti i cittadini americani che per qualsiasi motivo dovessero recarsi a Vicenza di non esservi presenti da oggi fino a alla giornata di lunedi prossimo.
Piange il cuore a dover invitare a evitare una bella e civile città come Vicenza, ma per il bene stesso e l'incolumità fisica dei cittadini americani ci è moralmente imposto di fornire le dovute precauzioni.
Pertanto ricordiamo che per aiuto, supporto e informazioni di qualunque genere agli americani in soggiorno in Italia è consigliato di contattare l'Ambasciata americana a Roma e se in difficoltà rivolgersi e chiedere assistenza alle forze dell'ordine locali.

DONAZIONI
Raccolta fondi per il comitato del SI al Dal Molin. Ringraziamo fin da ora tutti coloro che vorranno contribuire a sostenere l'impegno e la causa dei Vicentini favorevoli all'ampliamento della caserma Ederle.

C/C: 502829
Intestatario: comitato di solidarietà dipendenti caserma Ederle
Banca: Banca Popolare di Vicenza sede di Contrà Porti (Vicenza)
ABI: 5728
CAB: 11810

3 Comments:

Anonymous Anonimo said...

Chi sostiene l'ampliamento della base di Vicenza è civile e chi non la sostiene no. Ma chi siete VOI per deciderlo??
DANIELE

2:17 AM

 
Blogger GeorgeWalker said...

basta vedere chi sfila e che cosa dice, scrive e sostiene.
La base in sè non c'entrava niente,cosi come non c'entravano i vicentini: è stata l'ennesima strumentalizzazione politica da parte della sinistra comunista per gridare il proprio odio per gli Stati Uniti.
Inoltre è stato un perfetto strumento politico per fare pressione sul governo Prodi affinchè tornasse sulla sua decisione,hanno preferito la piazza e cosi il governo è caduto,bisogna prendersi le proprie responsabilità.

9:30 AM

 
Anonymous Anonimo said...

Massimo rispetto a voi e ai nostri fratelli americani! Speriamo che quegli sfaccendati che non vogliono una base che serve a tutti noi cPisca un giorno

1:13 PM

 

Posta un commento

<< Home