06 ottobre 2007

Rosa nel Pugno: Boselli stacca la spina (Capezzone non ha mosso un dito)

Stamattina ascolto la radio ancora assonnato e tra le braccia di Morfeo (non quello del Parma) e cosa sento?
Che i socialisti della diaspora si stanno per riunire, Boselli e DeMichelis alla fine si sono riabbracciati (e tutta l'Italia gioisce per strada vista l'impellente necessità di altri socilisti tra i coglioni) in questo abbraccio mortale ci sembra evidente che sia finita la strana creatura elettorale della Rosa nel Pugno....si ricordate quella cosa dove il Guru si proponeva di mettere insieme socialisti e liberali che per lui sono la stessa cosa (!!!), peccato che di liberali non ce ne fosse neanche uno per sbaglio, ma sono dettagli.
Io però ricordo che la filastrocca recitava di un solo grande nemico della Rosa: ovvero dell'impavido e terribile Daniele Capezzone.
Solo che adesso Capezzone non c'entra niente, è proprio come anche i bambini sapevano sarebbe andata a finire, a Boselli e ai socialisti non è mai fregato un tubo della Rosa nel Pugno (non che agli elettori sia mai fregato qualcosa) e l'alleanza elettorale nata per dar vita al migliore dei governi possibili (per inciso, il migliore dei governi possibile è quello che non c'è) si è presto rivelata infruttuosa e inutile.
Gli unici testardi a tenere in vita una cosa mai nata sono stati il Guru e i suoi seguaci che fino alla fine (e ancora adesso?) hanno creduto nella bontà di un miscuglio di cazzate socialiste camuffate da principi liberali presenti solo sui cartelloni.
Capezzone dopo la sbornia per l'elezione imprevista del 2006 se n'è accorto e dopo due lunghi anni di litigi e sfuriate in stile "Casa Vianello" col Guru, ha deciso di lasciare un movimento tanto fallimentare quanto insopportabile.
Ora si tratta di vedere cosa dirà il Guru e come reagiranno i suoi seguaci, noti per la loro dignità, dopo che a far capire che è tutto finito è stato proprio Boselli, si proprio quel simpatico uomo che nessuno è mai riuscito a scoprire chi cazzo lo voti.
Qualunque cosa succederà ci sarà comunque da spanciarsi dalle risate, garantisce il Guru.

2 Comments:

Blogger Jinzo said...

E pensare che qualche improbovirato pannelliano ancora parla di lungimiranza del guru.
Mamma mia!

6:58 PM

 
Blogger GeorgeWalker said...

di invasati acefali è pieno il paese:)

1:44 PM

 

Posta un commento

<< Home