11 marzo 2008

Ora capiamo: Calciopoli l'hanno voluta Elkann e Montezemolo

Sorpresa: Guido Rossi consulente Ifil
L'ex commissario straordinario della Figc ha lavorato per la Holding degli Agnelli

L'uomo che ha deciso l'assegnazione dello scudetto 2006 all'Inter consulente in casa Juve. Sembra impossibile, ma è realtà.
Guido Rossi, commissario straordinario della Federcalcio durante Calciopoli, ha lavorato infatti per la Ifil, la holding della famiglia Agnelli, in qualità di avvocato d'affari, professione nella quale è riconosciuto come uno dei migliori esperti in Italia.
Un paio di mesi fa, Rossi è stato chiamato dai vertici Ifil per esprimere un parere riguardo alla fattibilità di una compravendita. Sul parere espresso e sull'esito dell'acquisizione rimane il più assoluto riserbo, per ragioni legate alla Borsa.
La scelta di Rossi come consulente non ha provocato alcun imbarazzo in ambito Ifil. Specializzato in diritto societario, l'ex presidente di Telecom ha occupato incarichi di prestigio per numerosi gruppi industriali italiani.
La notizia è stata invece accolta con stupore dai tifosi che popolano i vari forum bianconeri, e che non vedono certamente Rossi - per quanto accaduto nell'estate di due anni fa - come un "amico" della Vecchia Signora.

ORA CAPIAMO MOLTE COSE.
DOPO CHE FARSOPOLI STA CROLLANDO SOTTO LE SENTENZE DELLA GIUSTIZIA ORDINARIA CHE SMENTISCONO QUELLA SPORTIVA.
APPARE SEMPRE PIU' CHIARO CHE DOPO LA SCOMPARSA DEGLI AGNELLI SI SIA CREATA UNA DIATRIBA PER IL CONTROLLO DELLA PROPRIETA DELLA JUVENTUS F.C. SPA TRA GLI EREDI.
LA FAMOSA TRIADE ANDAVA ELIMINATA, PER OTTENERE VIA LIBERA NEL CDA, COSI QUALE OCCASIONE MIGLIORE DI UNO SCANDALO INVENTATO PER PRENDERE IL CONTROLLO DELLA NAVE?
A FARNE LE SPESE PERO' SARA LA JUVENTUS, CHE SI APPRESTA AL SUO DECLINO E RIDIMENSIONAMENTO SPORTIVO E STORICO NEL CALCIO.
URGE AL PIU' PRESTO LA VENDITA DELLA PROPRIETA' E UN TAGLIO NETTO COL PASSATO, ALTRIMENTI MILIONI DI JUVENTINI VEDRANNO PRESTO INFRANTO LA LORO PIU' GRANDE PASSIONE.

Il commento sarcastico dello juventino doc Cristian Rocca